Se non c’è preavviso la banca non può segnalare il cattivo pagatore alla centrale rischi

Nel gennaio 2018 una cittadina veronese scopre che il suo nominativo era stato segnalato nelle centrali dei rischi (SIC). Apprendeva tale circostanza sono perché le veniva negato un finanziamento personale a causa dell’inserimento del suo nome nelle banche dati dei “cattivi pagatori”. Scopriva che la segnalazione aveva origine a causa della morosità del proprio coniuge separato e per il quale la stessa risulta ancora fideiussore in merito ad un prestito.  Continua a leggere

Novità in ambito bancario per mutui e anatocismo. Ceto medio il più colpito dalla crisi economica

“Le Principali novità normative in ambito bancario: anatocismo e direttiva mutui” è il titolo del convegno organizzato da Adiconsum Verona, Lega Consumatori e Adoc ieri nella sala Convegni della Banca Popolare di Verona in Via San Cosimo, 10 – Verona.  Si è trattato di un confronto tra soggetti sociali, operatori economici, operatori del diritto e mondo accademico per esaminare le problematiche e approfondire i recenti interventi normativi. L’obiettivo del convegno è stato altresì accrescere la cultura finanziaria sia degli addetti ai lavori che della famiglie, al fine di consentire l’adozione di misure e di percorsi quanto più condivisi a tutela del risparmio e delle famiglie. Continua a leggere

Le Principali novità normative in ambito bancario: anatocismo e direttiva mutui. Convegno a Verona, mercoledì 14/12/2016 ore 16.30

Le Principali novità normative in ambito bancario: anatocismo e direttiva mutui” è il titolo del convegno organizzato da Adiconsum Verona, Lega Consumatori e Adoc Mercoledì 14 dicembre 2016 alle 16.30 nella sala Convegni della Banca Popolare di Verona in Via San Cosimo, 10 – Verona. Continua a leggere

Mutui, Abi: da Fondo di garanzia prima casa 30 mln di euro per giovani coppie

30 milioni di euro di nuovi mutui garantiti tra febbraio e maggio 2015 e altri 82 milioni in fase di erogazione: questi i numeri del Fondo di garanzia per la prima casa, aggiornati dall’Associazione Bancaria Italiana, che sottolinea come questo strumento sia efficace soprattutto per favorire l’acquisto dell’abitazione da parte delle giovani coppie. Il 53% dei mutui erogati con la garanzia del Fondo hanno riguardato la fascia di età fino a 35 anni. Continua a leggere

Mutui, Abi: col Fondo casa sospese rate a 17 mila famiglie

Da maggio 2013 a giugno 2014 il Fondo casa ha permesso di sospendere le rate dei finanziamenti a oltre 17 mila famiglie, in gran parte dei casi in difficoltà a causa della perdita del posto di lavoro. A breve, invece, verrà lanciato un nuovo Fondo di garanzia per la casa con una dotazione di 600 milioni di euro e priorità alle giovani coppie. Lo ha reso noto l’Associazione Bancaria Italiana. Continua a leggere