In difesa del consumatore: Il bancomat e le carte di pagamento. Leggi la Rubrica pubblicata su L’Arena

Ogni martedì, nelle pagine dedicate alle Lettere al Direttore, il quotidiano L’Arena pubblica la ”. Leggi l’approfondimento del 23 agosto 2016 dedicato al bancomat e le carte di pagamento nell’ambito del progetto Facciamo i conti!. Continua a leggere

Moneta elettronica, tanti i vantaggi per imprese, professionisti e cittadini. In Italia e nel Veneto deve esserne incentivato l’uso

La moneta elettronica offre numerosi vantaggi economici e sociali per imprese, professionisti e cittadini. In particolare, come ha evidenziato lo studio di Unioncamere Veneto, l’uso della moneta elettronica combatte l’evasione fiscale, rende trasparente il rapporto con l’esercente, è veloce e conveniente, riduce il rischio di truffa e aiuta a gestire detrazioni e deduzioni. Purtroppo la moneta elettronica in Italia e’ ancora poco utilizzata e deve essere incentivata. Continua a leggere

Tesoro: pagamenti con carta, frodi in calo

Pagare con bancomat, carte di credito e carte prepagate in Italia sta diventando sempre più sicuro: nel 2012 il tasso di frode sulle carte di pagamento – soprattutto con la clonazione, anche se risultano in aumento le frodi online – diminuisce di quasi il 3% rispetto all’anno precedente. E’ quanto emerge dal “Rapporto statistico sulle frodi con le carte di pagamento” elaborato dal Dipartimento del Tesoro. Continua a leggere

Carte di credito non rischieste, Antitrust multa Compass

L’Antitrust a comminato una sanzione amministrativa di 180 mila euro alla società Compass S.p.A. per pratica commerciale scorretta: Compass, Linea ed Equilon hanno concluso contratti di finanziamento nella forma del prestito personale o finalizzato all’acquisto di beni e servizi presso i rivenditori convenzionati senza informare adeguatamente i consumatori che la sottoscrizione del contratto comportava altresì la richiesta di concessione di una linea di credito revolving a tempo indeterminato, utilizzabile anche mediante una carta di credito. Continua a leggere

Consumers’Forum: sulle carte di pagamento grava l’incognita ‘costi’

La comodità è di gran lunga il fattore più importante al momento di scegliere una carta di credito o di debito come metodo di pagamento, con preferenza per la carta di credito rispetto a quella di debito. E’ questo uno dei risultati messo in evidenza dalla ricerca “Gli italiani e le carte tra abitudini e aspettative” realizzata da Hall & Partners per Consumers’Forum e presentato oggi nel corso del convegno “Sistemi di pagamento per consumatori consapevoli”. Continua a leggere

In pillole: i Servizi bancari

Il conto corrente è uno degli strumenti bancari più utilizzati, prima di aprirne uno è buona regola non fermarsi alla prima banca, ma fare un confronto tra le varie offerte, recandosi presso le varie filiali o visitando i siti internet degli istituti di credito. L’indicatore sintetico di costo (ISC) permette di conoscere, prima di concludere il contratto, quanto può costare, orientativamente, il conto e di confrontarlo con altre offerte sul mercato. Continua a leggere