Usura, pubblicati i tassi soglia

Se dovete accendere un mutuo per l’acquisto della vostra prima casa o se avete bisogno di un prestito è bene che vi rechiate presso gli intermediari conoscendo a menadito quali sono i tassi usurari, che quindi non dovete assolutamente accettare.

I c.d. tassi soglia, superati i quali si parla di tassi usurari, vengono stabiliti ogni tre mesi dalla Banca d’Italia. Il 1° aprile sono entrati in vigore i tassi di riferimento fino al 30 giugno 2018.

Facciamo un esempio pratico. Se in questi tre mesi chiedete un mutuo a tasso fisso il TEGM, cioè il Tasso Effettivo Globale Medio, valido fino a giugno 2018, non dovrà superare il 2,77% e il tasso “soglia”, quello cioè superato il quale il tasso di interesse diventerà “usurario” e quindi sarà illegale, non dovrà superare il 7,4625%; se, invece, il mutuo che avete richiesto è a tasso variabile, il TEGM non deve superare il 2,41% e il tasso soglia il 7,0125%.

Di seguito, la tabella pubblicata dalla Banca d’Italia di tutti i TEGM e i tassi soglia delle varie operazioni di credito in vigore dal 1° aprile al 30 giugno 2018.

tassi_usura_II

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.