Banca d’Italia, indagine annuale sui costi dei conti correnti delle famiglie

La Banca d’Italia ha pubblicato i risultati dell’indagine sui costi dei conti correnti delle famiglie. L’indagine ha preso in considerazione l’operatività del conto corrente di un campione rappresentativo di clienti e gli oneri e le commissioni effettivamente addebitati nel 2015.

È così risultato che la spesa media di gestione di un conto corrente è stata di 76,5 euro, in diminuzione di 5,8 euro rispetto al 2014. Il calo è dovuto ad una diminuzione degli oneri fissi, come i canoni di base e il minor costo delle commissioni applicate. Il calo dei costi rientra in un trend che tra il 2010 e il 2015 ha visto la spesa media diminuita del 3,4 per cento annuo, pari a 14,6 euro. La contrazione della spesa è dipesa per l’86 per cento dalle minori spese fisse e per la parte restante dalle minori commissioni applicate sulle disposizioni.

Nel 2015 sono risultate in diminuzione anche le commissioni unitarie di istruttoria veloce, applicate sugli scoperti di conto, che sono risultati essere di minore durata e di minore importo rispetto agli anni passati.

Per approfondimenti, bancaditalia.it

Leggi l’indagine bancaditalia_indagine_costo_conti_correnti_2015 (.pdf)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.